Tags

, , ,

“Sono fuggito… Fuggito dal mondo… All’inizio giravo per le stazioni ferroviarie, delle stazioni mi piaceva una cosa: che c’era sempre molta gente mentre io ero solo.” (preghiera per Cernobyl, Svetlana Aleksievic)