soprattutto il luogo dove si amplificano la curiosità, la ftica, la malinconia, l’ironia, la tristezza, l’assenza e la mancanza, l’incredulità e il silenzio (Paolo sorrentino)

Advertisements