Per il semplice fatto che essi cambiano e nascondono il loro nome, che mentono sulla loro età, e che per loro stessa ammissione vengono senza farsi riconoscere, non vi è logico che possa negare che necessariamente occorre che essi esistano davvero.

(Heinrich Neuhaus, Pia et ultimissima admonestatio de Fratribus Roseae-Crucis, nimirum: an sint? quales sint? unde nomen illud sibi asciverint, Danzica, Schmidlin, 1618 – ed. fr. 1623, p. 5

Advertisements