“tutti i miei problemi sono cominciati da quando il netbook è diventato il mio primo strumento di lavoro e ho creduto di poter lavorare sdraiato sul divano e non accanto a una scrivania” (Alberto Rinaldi)

Advertisements