Tags

, , ,

“Abitava in un cupo, squallidissimo appartamento in una palazzina moderna di Tangeri. Quando gli chiesi, stupidamente, come mai non avesse scelto di viere nella kasbah, in una di quelle stupende case con la vista sull’atlantico e la costa spagnola, mi rispose gelido<< Lì ci vanno gli antiquari svizzeri>>” (Stefano Malatesta su Paul Bowles, Repubblica 19.11.1999)

Advertisements